Informazioni utili

VISITE E RAPPORTI CON I FAMIGLIARI

E’ importante che i famigliari partecipino alla vita quotidiana dei loro anziani congiunti, anche per questo l’accesso alla casa è libero nel rispetto delle regole di convivenza. I responsabili sono disponibili ai colloqui e a rispondere alle richieste di informazioni a seconda della loro area di competenza. Oltre che per un buon inserimento, i colloqui servono a migliorare il progetto assistenziale personale, a condividere gli obbiettivi e le strategie; le ripercussioni sono notevoli anche sulle relazioni interne, sull’equilibrio complessivo della R.A.F. La famiglia viene coinvolta e resa partecipe degli eventi che riguardano l’anziano, compresa la malattia e il ricovero.

PERMESSI E USCITE

La direzione, su domanda dell’interessato, dei suoi parenti o dei responsabili, può autorizzare un ospite alla libera uscita in paese. In questo caso, si declina ogni responsabilità su quanto possa accadere fuori dalla struttura e dalla R.A.F.

Il personale addetto all’assistenza non può accettare richieste di accompagnamento né essere investito di tale responsabilità.

In occasione delle principali feste dell’anno e di altre festività, sono favoriti dei brevi rientri in famiglia, da concordare con il medico e il responsabile della R.A.F.:questo può contribuire al benessere dell’anziano e al mantenimento dei rapporti con il contesto d’origine.

Orario visite R.A.F.

Le visite sono sempre gradite e possono aver luogo dalle 8.00 alle 11.30 e dalle 15.00 alle 18.00

Fuori da questo orario, le visite dei parenti, amici o conoscenti e dei responsabili devono essere autorizzate ed in genere sono previste solo in caso di malattia grave o terminale dell’ospite.

Prossimi eventi

  • Nessun evento imminente